Quando cambiare le gomme per usura? Il buon senso che supera la legge.

Per legge gli automobilisti sono tenuti a cambiare le gomme della propria auto quando il battistrada raggiunge uno spessore di 1,6 millimetri. Sotto questo valore, in caso di controlli, si corre il rischio di ricevere multe salate e di incorrere addirittura nel ritiro del veicolo.

Usura gomme: cambiare le gomme a 1,6 mm di spessore è sicuro?

Nonostante secondo le leggi vigenti il limite di sicurezza di usura del battistrada è di 1,6 millimetri, nella realtà dei fatti la guida può diventare pericolosa già molto prima di questo valore. A dirlo è Auto Bild, la più grande rivista automobilistica tedesca che ha effettuato dei test specifici per avvalorare la propria tesi.

Il maggiore problema che la legge non tiene in considerazione, è il cambiamento climatico che stiamo vivendo nell’ultimo decennio. Rispetto a dieci anni fa infatti, i temporali sono diventati più violenti e creano sull’asfalto accumuli d’acqua molto superiori, con conseguenze dirette sulla sicurezza stradale.

Senza dubbio in questo nuovo contesto l'usura delle gomme gioca un ruolo centrale, è importante quindi tenere sempre sotto controllo lo stato del battistrada.

Il test di Auto Bild sullo spessore minimo battistrada per la sicurezza

Sono stati testati 3 pneumatici nuovi di marche diverse e poi si è ripetuto il test sulle stesse gomme a diversi gradi di usura.
La prova è stata effettuata a 120 km/h su un rettilineo con asfalto bagnato (1 mm di acqua) e ha fornito risultati molto chiari.

Già ad uno spessore di 3mm del battistrada è stato registrato un pericoloso calo delle prestazioni, quindi ben prima del valore stabilito dalla legge per il cambio gomme.

Numeri e risultati del test

Gli pneumatici nuovi se la sono cavata molto bene in termini di frenata sul bagnato, registrando spazi di arresto tra i 57 e i 61 metri. Le stesse gomme con battistrada a 5 mm di spessore hanno registrato un primo calo di efficienza, comunque non preoccupante, con spazi di frenata che salgono tra i 69 e i 73,5 metri.

I problemi veri sono iniziati quando le auto hanno montato gomme con intagli a 3 millimetri di spessore: per fermarsi del tutto hanno avuto bisogno di almeno 118 metri di spazio, arrivando nel peggiore dei casi a toccare quota 124 metri. La rivista tedesca ha voluto testare infine le gomme al limite legale di usura consentito, per verificare gli effetti sulla sicurezza di guida.

Gli pneumatici con battistrada a 1,6 millimetri di spessore hanno registrato spazi di frenata tra i 150 e i 159 metri: la lunghezza di un campo e mezzo da calcio. Rispetto ad una gomma nuova quindi, quella che viene cambiata al limite legale di usura ha bisogno di quasi il triplo dello spazio per frenare completamente.

Cosa ci insegnano questi risultati sull'usura degli pneumatici?

Il test di AutoBild è la chiara dimostrazione che il livello di usura delle gomme è un fattore che non può e non deve essere sottovalutato. Un battistrada in buone condizioni è essenziale per garantire la sicurezza stradale e i pericoli iniziano ben prima di raggiungere i livelli di usura considerati a rischio dalla legge.

I cambiamenti climatici degli ultimi anni ci portano sempre più spesso ad affrontare delle vere e proprie “bombe d’acqua” che uno pneumatico con battistrada a 1,6 millimetri di spessore non è in grado di affrontare.

In conclusione quando è consigliato cambiare le gomme per usura?

AutoBild, in base a quanto emerso dal test, consiglia di cambiare pneumatici quando il battistrada raggiunge i 3 mm di spessore.

Questo sarebbe quindi il reale limite in grado di garantire una guida sicura in tutte le condizioni atmosferiche.

Verificate periodicamente il livello di usura del battistrada dei vostri pneumatici e non aspettate mai che sia troppo logorato per  fare il cambio gomme.

Quello consigliato per legge è solo un valore indicativo che non tiene in considerazione tutti i fattori che entrano in gioco quando si parla di sicurezza stradale.